Municipi a Roma, cosa sono?

Per cominciare, partiamo dalle basi:

Cosa sono i Municipi di Roma?

 

Il Comune di Roma è suddiviso in quindici Municipi. Il nostro, in particolare, è il Municipio di Roma II che racchiude i quartieri: Nomentano, Parioli, Flaminio, Trieste, Salario, Tiburtino e Pinciano.

 

Se andiamo a prendere lo Statuto del Comune di Roma riusciamo a capire le funzioni e i compiti che ha un Municipio e soprattutto come è costituito.

 

“I Municipi rappresentano le rispettive comunità, ne curano gli interessi e ne promuovono lo sviluppo nell’ambito dell’unità di Roma Capitale.” (art.26 comma 2 dello Statuto di Roma Capitale)

 

Tra i compiti del Municipio abbiamo la gestione di servizi demografici e sociali, ma anche di servizi scolastici ed educativi;

 

Gestisce inoltre attività culturali, sportivi e ricreativi in ambito locale, e si preoccupa della manutenzione urbana e delle aree versi di interesse locale (con esclusione delle aree archeologiche e storiche).

 

Insomma un Municipio cura aspetti locali della cosa pubblica ed è alla base della gestione urbana del territorio.

 

Passando dall’organizzazione amministrativa, un Municipio è costituito da:

  • Un Presidente e un Consiglio di Municipio formata da 24 consiglieri che sono eletti per elezione diretta in contemporanea con i consiglieri comunali;
  • Una Giunta Municipale, nominata dal Presidente e formata da 6 assessori

 

In questo piccolo glossario andremo più nel dettaglio su alcuni aspetti del Municipio e daremo informazioni anche più specifiche per il nostro Municipio. 

 

Alla prossima puntata. 

About Davide Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *