Il Mondo dello sport

Il Covid-19 ha radicalmente cambiato le nostre vite. Questa non è assolutamente una notizia, ma allo stesso tempo è una realtà dura da accettare. Molto spesso la politica, e noi che con passione proviamo a farla nel modo più giusto, perseguendo i nostri più alti ideali, dimentica, oppure non tratta come si dovrebbe, lo sport; una propensione che è pericolosamente aumentata con il caos covid. Sì, in Italia il calcio è lo sport nazionale e le pagine dei giornali sono occupate dalle dubbie considerazioni di un ministro dello sport che non fa altro che aumentare lo snobismo che la politica ha verso gli atleti; ma tutto il settore è dentro una crisi difficile e dalla quale non si vede nessuna luce in fondo al tunnel. In un Paese non italiano, il ministro dello sport sarebbe sul banco degli imputati per via di quella “Riforma dello Sport” che rischia di non portare il Tricolore a Tokyo 2021 e che per la quale atleti e atlete non professionisti che lottano ogni giorno per inseguire il proprio sogno, probabilmente non percepiranno ingaggio.

Lo sport, come tutti gli altri ambiti che la Politica tocca, è fondamentale per formare i giovani di domani, ma è anche imprescindibilmente legato alla nostra cultura. Nello sport vediamo come le diseguaglianze siano sempre maggiori tra gli uomini, più facilitati e meglio posizionati nelle scale gerarchiche, e le donne, per le quali prevale quella mentalità machista che le catapulta sui giornali solo se “avvenenti” e non per i propri risultati. Un esempio su tutte, Federica Brignone quest’anno ha vinto quasi tutto quello che si poteva vincere nello sci alpino, ma nel frattempo i giornali parlavano solo di come, dove e quando giocare Juventus-Inter. Un Paese, il nostro, che nello sport mette in mostra le più grandi diseguaglianze economiche; se nasci in una delle fasce più povere della società non avrai mai la possibilità di avere una formazione sportiva adeguata. Ecco, questo deriva dalla mentalità tutta italiana che ci dice: “Se fai sport perdi tempo”. Forse, allora, è giunto il momento di capovolgere questa mentalità iniziando a combattere le diseguaglianze che nel mondo dello sport esistono e non sono altro che lo specchio di quelle che la Politica crea nella società attuale.

About Leonardo Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *